INSUFFLAGGIO SOTTOTETTO

Insufflaggio sottotetto

Isolare termicamente il sottotetto è senza dubbio il metodo più efficace per ridurre le dispersioni termiche e migliorare il comfort abitativo sia nella stagione invernale che in quella estiva.

Un esempio sul ritorno economico garantito dall’insufflaggio del sottotetto, possiamo dimostrarlo ipotizzando di sostituire i serramenti: avremo una significativa ed importante riduzione delle dispersioni termiche con conseguente risparmio di denaro. Se pensiamo che la superficie delle finestre e delle porte finestre che abbiamo sostituito ammonta, mediamente, 15 m² circa (tre porte finestre, tre finestre e un ingresso) e confrontiamo questo valore con l’intera superficie di un appartamento medio di 90 m², si evince che, con una spesa decisamente inferiore, isoliamo 75 m² in più.

Durante la realizzazione di insufflaggio sottotetto, finalizzato al risparmio energetico, ai dimoranti dei locali soggetti ai lavori, vengono garantite le normali e consuete abitudini, sia che l’accesso avvenga dall’esterno sia dall’interno dell’unità immobiliare.

 


Le fasi di lavorazione

  • sopralluogo conoscitivo per verificare per verificare idoneità e l’eventuale presenza di materiali o macerie
  • scelta dell’isolante idoneo e compatibile con le esigenze del cliente e dello spessore utile alla coibentazione
  • calcolo delle dispersioni termiche pre e post intervento (con utilizzo di specifici software)
Insufflaggio sottotetto

Es Calcolo stratigrafico di sottotetto

 

 

  • preventivo correlato da relazione tecnica
Insufflaggio sottotetto

Es. relazione stratigrafica. In questo caso specifico, e con questo tipo di materiale, sono occorsi 20 cm spessore

 

I punti sopra descritti sono preventivi all’intervento e totalmente gratuiti

 


 

Ora descriviamo le fasi esecutive per la realizzazione dell’ insufflaggio la cui durata è, nella quasi totalità dei casi, di un solo giorno.

insufflaggio sottotetto con accesso dall’interno

  • allestimento dell’area a terra con macchinario posizionato al piano strada
Insufflaggio sottotetto

Es. area dove posizionare la macchina ed i materiali

 

 

  • formazione di muriccio sul perimetro della botola orizzontale di accesso al solaio
    Insufflaggio sottotetto

    Il muriccio di contenimento dei materiali

 

  • eventuale creazione di passaggi tra diaframmi in laterizio
Insufflaggio sottotetto

In questo caso i collegamenti sono preesistenti

 

 

  • rimozione degli eventuali materiali presenti nel sottotetto e formazione di camminamento per raggiungimento zone tecniche (scatole elettriche, antenne TV, lucernari ecc) con bancali in legno
Insufflaggio sottotetto

Camminamenti per le zone tecniche. È anche possibile posare un assito continuo per sfruttare lo spazio (altezza permettendo)

 

 

 

  • insufflaggio (il materiale viene trasportato dalla macchina al piano con tubo flessibile)

Insufflaggio sottotetto

 


 

Insufflaggio sottotetto con accesso dall’esterno:

 

  • allestimento dell’area a terra con macchinario posizionato al piano strada
Insufflaggio sottotetto

Lo spazio necessario è estremamente contenuto

 

 

  • rimozione parziale della copertura (coppi o tegole) e di un paio di tavelloni della faldaInsufflaggio sottotetto

 

 

 

 

  • insufflaggio (il materiale viene trasportato dalla macchina al piano con tubo flessibile)
Insufflaggio sottotetto

In questo caso era preesistente un materassino di lana di roccia (molto sottile) che si è preferito non rimuovere ma stendere uniformemente

 

  • ripristino dell’apertura al sottotetto

Insufflaggio sottotetto

 

 

 

 


 

Per maggior chiarezza, vi consigliamo di guardare i video qui di seguito che meglio descrivono come avviene l ‘insufflaggio sottotetto

 

Insufflaggio di sottotetto (accesso da botola interna)

Insufflaggio sottotetto

 

Insufflaggio di sottotetto (accesso da falda esterna)

Insufflaggio sottotetto

 

 


Insufflaggio sottotetto

inSolo InsufflaggioINSUFFLAGGIO SOTTOTETTO